new

Secondo l'agenzia di stampa EFE, il 4 gennaio, in un negozio di giocattoli a Deportivo, in Spagna, un peluche con l'aspetto di “Novel Coronavirus” non è l'unico virus o batterio nel negozio. Ci sono anche peluche con "Ebola" e "Kissing Disease". Leah Jimeno ha detto ai giornalisti che anche prima dell'epidemia, il negozio vendeva giocattoli imbottiti progettati per assomigliare a virus o microrganismi e che i clienti pensano che siano molto interessanti, specialmente quelli di scienza, medicina o biologia.

1

Come riportato, i giocattoli sono disponibili in una varietà di stili, colori e dimensioni, e Jimeno spera che con il passare del tempo, i minuscoli agenti infettivi che hanno reso il mondo così difficile non vengano dimenticati e che le persone troveranno uno spensierato e modo divertente per affrontare la situazione attuale.

"Prima che questa crisi sanitaria assumesse la sua espressione più feroce, non sappiamo dove stia andando, a parte uno scherzo, il lancio dei giocattoli" Novel Coronavirus "." Ha detto Jimeno. Nel tempo, i giocattoli hanno assunto anche un significato più profondo, in quanto il proprietario ha deciso di devolvere una parte del ricavato della vendita dei giocattoli alla ONG Save the Children, che aiuta i bambini gravemente colpiti dalla crisi sanitaria.

"È uno dei peluche più venduti questo Natale", ha detto Jimeno.

Ci sono 3 tipi di peluche per il "Novel Coronavirus" venduti nel negozio, il più grande è il più grande di un pallone da calcio ed è il più popolare e il più piccolo che può essere portato in giro come portachiavi.

Jimeno ha espresso, molte persone acquistano i giocattoli per i loro bambini appena nati, a suo avviso, "è un momento storico" per molte famiglie, dal momento che non tutte potranno venire al mondo in tali circostanze.

"Speriamo che si esauriscano tutti in modo da poter donare un po 'più di denaro". Ha detto Jimeno.

Secondo il rapporto, il negozio di giocattoli di Jimeno sta andando bene questo Natale, anche se si era preoccupata per lo scoppio e si era trasferita in una nuova posizione prima. "Potrebbe essere che le persone stiano spendendo di più in regali per la famiglia e gli amici o per se stessi perché non possono permettersi di spendere soldi per altri tipi di attività di intrattenimento". Lei disse.

Oltre ai peluche "Novel Coronavirus" più venduti, sono popolari anche i giochi di carte con i virus e le maschere. (Editore / Han Chao)

2

Un uomo fa un pisolino sul lato del viale diagonale a Barcellona, ​​Spagna, 9 novembre 2020 (Xinhua News Agency)


Tempo post: gennaio 19-2021